Impianti di irrigazione

Possiamo realizzare personalmente il tuo impianto ma possiamo anche consigliarti e fornirti tutto il materiale necessario per realizzarlo.

Se vuoi un preventivo gratuito inviaci la piantina del tuo giardino a questa mail: info@vivaiomenzani.it

Le centraline da noi utilizzate:

  • Solem

Noi siamo in costante aggiornamento e al passo coi tempi in quanto possiamo predisporre per nostri clienti anche impianti di irrigazione Bluetooth e Wireless.

Ottobre

COSA FARE NELL’ORTO:

Vangare e concimare con Stalfert.

Seminare piselli, fave, aglio, cipolle, scalogno, radicchi, insalate…. Si può iniziare a fare tutto ma con cautela.

Piantare i bulbi di cipolla, aglio e scalogna.

Si possono piantare anche tutte le piantine disponibili al vivaio

COSA FARE NEL GIARDINO:

Il prato va concimato con il Dermazoto con gr.100 al mq . Oppure per velocizzare con Zoetech N o sport Plus nelle dosi di 30 gr./mq. Arieggiare ed eventualmente traseminare.

Ridurre i tempi di irrigazione

COSA FARE NEL TERRAZZO:

Controllare l’irrigazione riducendola nel tempo e portandola a ogni due giorni

Agosto

COSA FARE NELL’ORTO:

Controllare l’irrigazione

Agosto è l’ultimo mese per seminare i fagiolini a seme bianco tipo Bronco con raccolta a novembre.

Questo è il mese per preparare l’orto “invernale” con radicchi, insalate, fioncchi, cardi e soprattutto Cavoli di tutte le varietà.

COSA FARE NEL GIARDINO:

Controllare l’irrigazione. Consigliamo l’impianto automatizzato.

usare concimi chimici di spinta solo in casi di reale necessità. Concimare il prato con Zeotech k

COSA FARE NEL TERRAZZO:

Controllare l’irrigazione. Consigliamo l’impianto automatizzato.

Tabella di riferimento degli ortaggi

In questa tabella possiamo vedere tutte le informazioni necessarie per la semina. Una tabella esaustiva che analizza le varie specie di ortaggi. Abbinandola al calendario lunare sarà possibile ridurre il rischio di insuccesso della germogliazione dei semi.

Durata germinabilità seme in  anniNumero semi per grammoMisure semina distanza tra file cm.Misure semina distanza sulla fila cm.Periodo semina terra pienaTOttimale crescita °CGiorni impiegati ad emergereRaccoltaGiorni dalla semina 
Anguria45-6150100Mar-mag16-251075-95
Asparagi450150 Mar-apr 25-30Dopo 2 anni
Bietola5504020mar-ott15-201050-60
Basilico3-48003015Mag-ago20-2510-1240-50
Carciofo3-42510080Feb-apr18-2012-15 
Cardo5-62510080Mar-apr 15160-200
Carota3-47003010Feb-ago16-2112-1580-120
Cavolo4-5300-4005050Mar-lug14-226-10100-150
Cetriolo53510060Apr-giu16-256-1060-90
Cicoria  radicchio46004030Mar-ott15-206-8 
Cipolla22503010Mar-ott18-2012-15150-180
indivia scarola47004030Mar-ott18-206-890-100
Fagiolino23-470-100 Apr-ago18-308-1060-140
Fava4Circa 160 Ott-mar15-1810-12120-150
Finocchio32005020lug-ago 12-15120-130
Lattuga insalata48003030Mar-ott18-206-850-100
Melanzana322010060Apr-ago16-2515-20150-180
Melone53015060Apr-ago18-3010-1290-120
Peperone2-31508040Apr-mag18-2015-20150-180
Pisello33-460-80 Ott-apr4-1810-12120-160
Pomodoro43508050Apr-mag18-268-10100-150
Porro24003010Mar-giu15-2515-18180-200
Prezzemolo335030 Mar-ott10-2815-40 
Rapa525030 Ago-ott 6-840-150
Ravanello510030 Mar-set15-186-840-60
Rucola450030 Mar-set 6-8 
Sedano320008020Apr-giu18-2015-20120-150
Spinacio39030 Apr-ott1512-1540-65
Valeriana3-480030 Apr-ott25-308-1050-70
Zucca43-4150100Apr-ago 10-1290-100
Zucchino54-615060Apr-ago14-3010-1250-70
   

Tabella degli Olivi

Vediamo le varietà di Olivi che consigliamo di piantare a Bologna. Non è la regola, comunque può aiutare nella scelta delle varietà. Ricordiamo che le zone adatte all’Olivo a bologna sono molto limitatate e soggette ad attenti valutazioni


OLIVI PER LA ZONA DI BOLOGNA.

VARIETA’OLIOMENSA%OLIONR.OLIVEAL KG  IMPOLLINATORIPROFILO ORGANOELETTRICO http://www.olimonovarietali.it
MAURINOX 18-22600-800Autoincompatibile, buona produttività, rustica resistente al freddo e all’occhio di PavoneAlbero media vigoria, portamento pendulo, chioma foltaPENDOLINO – LECCINO – FRANTOIOOli caratterizzati da un livello medio/intenso di fruttato, un livello medio di amaro e piccante, con sensazioni erbacee prevalenti e leggeri sentori di carciofo, mandorla fresca e pomodoro. 
MORAIOLOX 18600-800Autosterile, poco resistente al freddo e sensibile all’occhio di PavoneAlbero di media vigoria, assurgente, con chioma mediamente foltaFRANTOIO – PENDOLINO – MAURINOOli caratterizzati da un livello medio-intenso di fruttato, amaro e piccante, con sentori prevalenti di erba/foglia, carciofo e mandorla fresca, con leggere sensazioni di pomodoro. 
FRANTOIOX 18-22600-800E’ autofertile, ma l’allegagione migliora in presenza di alter cultivar. Le produzioni sono buone e costanti. E’ sensibile al freddo, alla rogna e all’occhio di PavoneAlbero di media vigoria, con portamento espanso, rami fruttiferi sottili e penduli, densità della chioma mediaMORAIOLO – PENDOLINO – LECCINO – MAURINOOli caratterizzati da un livello medio/intenso di fruttato, amaro e piccante, con sentore prevalente di mandorla fresca e leggere sensazioni di erba/foglia e carciofo. 
NOSTRANA DI BRISIGHELLAX     PENDOLINO – GHIACCIOLOOli caratterizzati da un livello medio-intenso di fruttato, amaro e piccante, con sentori prevalenti di erba/foglia, carciofo e mandorla fresca, con leggere sensazioni di pomodoro 
LECCINOX 14-18600-800Produzioni elevate e costanti, è autosterile e resistente al freddo e sensibile all’occhio di PavoneAlbero di media vigori, ha portamento espanso con rami fruttiferi penduli, la chioma è fissa.PENDOLINO – MAURINO – FRANTOIOOli caratterizzati da un livello medio di fruttato, un livello medio-leggero di amaro e piccante, con sentore prevalente di mandorla fresca e leggere sensazioni di erba/foglia e carciofo. 
PENDOLINOX 18-22600-800Parzialmente autofertile. Pianta rustica resistente al freddoAlbero di media vigoria, con portamento assurgente, con chioma rada ed espansaFRANTOIO – MORAIOLO-MAURINOOli caratterizzati da un livello medio/intenso di fruttato, amaro e piccante, con sentore prevalente di mandorla fresca e leggere sensazioni di erba/foglia e carciofo. 
BIANCHERAX 18-22400-600Autosterile, per fruttificare necessita della fruttificazione incrociata. Sensibile alla mosca. Resiste alle minime termiche LECCINO-PENDOLINOOli caratterizzati da un livello medio-intenso di fruttato, amaro e piccante, con sentori prevalenti di erba/foglia, carciofo e mandorla fresca, con leggere sensazioni di pomodoro. 
GHIACCIOLOX   Autoincompatibile, è resistente al freddo e ai parassiti, produttività alternante e non elevata.Albero di vigoria media-elevata, con portamento assurgente, chioma folta ed espansa Oli caratterizzati da un livello medio-intenso di fruttato, un livello medio di amaro e piccante, con sentori prevalenti di erba/foglia e pomodoro e leggere sensazioni di carciofo e mandorla fresca. 
UOVA DI PICCIONE X      
BELLA DI SPAGNA X14-18100-200    
CAROLEAxx18-22200-400    
GROSSA DI FAENZA        

La tabella di riferimento dei fiori

In questa tabella andiamo a vedere l’esposizione che i fiori preferiscono. Indichiamo anche l’esigenza di acqua. Con 1/2 intendiamo le piante che amano maggiormente la luce, mentre con 1/2 ombra indichiamo quelle che prediligono maggiomente le zone ombrose.

Esposizione soleEsposizione ½ soleEsposizione ombraEsposizione ½ ombraAcqua
AlissoXX   
Begonia foglia rossaX    
Begonia foglia verde     
Begonia pendula     
Bocca di leone     
Coleus  XX 
Diascia     
Elicriso f.carta     
Fiore vetro  XX 
Fuxia  XX 
Gazzania     
Geranio ederaXXXX 
Geranio pariginoXX   
Geranio zonaleXX   
GerberaX    
HeliotropiumXX   
IbiscoXX   
Jasminum     
Lantana     
Lobelia     
Mandevilla     
Nemesia     
Nuova guinea     
Ortensia     
Petunia     
Portulaca     
Rose     
Solanum jasminoides     
Solanum rantonetti     
Surfinia     
Tagete     
Zinnia