Aprile

COSA FARE NELL’ORTO:

Vangare e concimare con Stalfert.

Aprile è il mese ultimo per seminare i piselli. Guarda il calendario lunare delle semine

Come per i piselli, anche per i fagiolini si guarda la luna e con questo mese si può iniziare con la semina della varietà a seme scuro, che trattenendo meno acqua sono più indicati per la semina anticipata.

A Bologna si consiglia di piantare i pomodori, i zucchini, le melanzane, i cetrioli e i peperoni dopo il 15 di aprile a causa delle temperature minime non sempre buone

COSA FARE NEL GIARDINO:

Vangare e concimare tutto il verde con il Dermazoto, mentre per tutte le piante che vanno a fiore concimare con Stalfert e Dermazoto al 50%.

Il prato va concimato con il Dermazoto ( gr.100 al mq.) e con Zeotech N oppure Zeotech Gold o Zeotech Sport PlusArieggiare ed eventualmente traseminare. Quest’anno la stagione sta posticipando le semine. Bisogna stare attenti.

Gli Oleandri si possono potare ora come gli olivi, fuori dalle gelate. Questa regola che vale per Bologna citta climaticamente complessa a causa anche della “Guazza”, della Brina e della Galaverna dovuta principalmente all’umidità elevata.

Appena la stagione partirà, con le prime piogge calde, troverete un giardino bellissimo, forse più bello degli altri anni.

Piantate le viole mammole, le viole cornute, i miosothis, i ranuncoli e i papaveri nudicali. Prepararsi a fine mese alla messa a dimora delle piante annuali come i tagete, le begonie, l’alisso, gli agerato e le Petunie. Per i fiori di vetro e per i Coleus è meglio aspettare Maggio così come per la Nuova Guinea.

Prendere fuori dalle serre e dai luoghi riparati gli agrumi, i gerani, gli oleandri e tutte le piante sensibili al freddo

COSA FARE NEL TERRAZZO:

Le piante in cassetta vanno potate se necessario e concimate con Dermazoto. Muovere il terriccio e aggiungerne del nuovo. Consigliamo  Terrabrill Universale

Controllare l’irrigazione e preparasi alla riattivazione dell’impianto.

Ricordatevi  che a Bologna Il basilico si pianta all’aperto dal 1° maggio momento in cui possiamo uscire alla sera in camicia. Diffidate chi vi  propone il basilico da febbraio e chi vi dice che è ora di piantarlo o seminarlo all’aperto. ‪

Marzo

COSA FARE NELL’ORTO:

Vangare e concimare con Stalfert.

Seminare piselli, fave, aglio, cipolle, scalogno, patate, radicchi, insalate….

Piantare piselli, fave, aglio, cipolle, scalogno, radicchi, insalate….

Si può iniziare a fare “tutto” ma con cautela.

Ricordiamoci che il rischio gelate è assicurato fino ad aprile. Solitamente è la Pasqua il riferimento per iniziare in maniera seria la messa a dimora delle piantine dell’orto. L’inverno non l’ha mai mangiato nessuno, però…

Controllare le serre evitando gli sbalzi di temperatura, andando ad  arieggiare il più possibile durante il giorno.

COSA FARE NEL GIARDINO:

Vangare e concimare tutto il verde con il Dermazoto, mentre tutte le piante che vanno a fiore con Stalfert e Dermazoto al 50%

Il prato va concimato con il Dermazoto (gr.100 al mq). Arieggiare ed eventualmente traseminare verso fine mese quando le temperature minime sono più alte.

Il gelo ha creato non pochi problemi. Bisogna potare gli oleandri e gli allori che il gelo ha bruciato. Andate a cercare nella potatura la parte verde. Potate tutto il secco e riducete di un terzo o a metà la lunghezza dei rami. Controllate lo stato delle Mimose.

Non abbiate paura di trovare il giardino in cattivo stato. Appena la stagione partirà troverete un giardino bellissimo, forse più bello degli altri anni.

Piantare le viole mammole, le viole cornute, i miosothis, i ranuncoli i papaveri nudicali.

COSA FARE NEL TERRAZZO:

Le piante in cassetta vanno potate se necessario e concimate con Dermazoto. Muovete con una paletta il terriccio e aggiungetene del nuovo. Consigliamo Terrabrill Fioriere o Terrabrill Universale

Controllare l’irrigazione e verso fine Marzo riattivare l’impianto. Se è caldo e non piove sim può iniziare ad innaffiare anche 1 o 2 volte la settimana.

Febbraio

Nell’orto:

il ghiaccio è un buon aiutante. Vangare e lasciare le zolle esposte al ghiaccio. La disidratazione che ne consegue frantuma rendendola farinosa e uccide le erbacce. Ricordarsi di concimare con lo Stalfert sapendo che bisogna interrarlo. Per disinfettare il terreno è necessario usare la Calciocianamide, dove per un mese non si può seminare o trapiantare nulla. Per questo motivo si consiglia di farlo ora.

Nel Giardino:

pulire le foglie, vangare le aiuole e potare le piante ad esclusione di quelle mediterranee sensibili al freddo. E’ anche vero che se si pota ora, che non è freddissimo e poi viene a ghiacciare, può essere pericoloso per le farita che la potatura determina, non essendo ancora cicratizzata, può necrotizzare parte del ramo. Concimare tutto con il Dermazoto.

In Terrazza:

controllare di aver chiuso l’acqua e messo al riparo le centralina a pila. Concimare tutto con il Dermazoto.

Gennaio

Nell’orto:

il ghiaccio è un buon aiutante. Vangare e lasciare le zolle esposte al ghiaccio. La disidratazione che ne consegue frantuma rendendola farinosa e uccide le erbacce. Ricordarsi di concimare con lo Stalfert sapendo che bisogna interrarlo. Per disinfettare il terreno è necessario usare la Calciocianamide, dove per un mese non si può seminare o trapiantare nulla. Per questo motivo si consiglia di farlo ora.

Nel Giardino:

pulire le foglie, vangare le aiuole e potare le piante ad esclusione di quelle mediterranee sensibili al freddo. E’ anche vero che se si pota ora, che non è freddissimo e poi viene a ghiacciare, può essere pericoloso per le farita che la potatura determina, non essendo ancora cicatrizzata, può necrotizzare parte del ramo. Se l’erba cresce tagliatela, non fatela allungare troppo, poiché se nevica piegandosi su se stessa potrebbe marcire. Concimare tutto con il Dermazoto.

In Terrazza:

controllare di aver chiuso l’acqua e messo al riparo le centralina a pila. Concimare tutto con il Dermazoto.