Dicembre

E’ il mese delle sistemazioni prima delle festività natalizie. Bisogna raccogliere le foglie cadute dagli alberi, vangare le aiuole, concimare e potare le piante. Si piantano ancora le Viole, le Skimmie e le Eriche. Si regalano i Ciclamini con le Stelle di Natale.

Nell’orto controllare i Cavoli e coprire i radicchi e le insalate. Legare i Cardi. Vangare le zone incolte per preparale alla primavera. Il ghiaccio fa bene al terreno perchè una volta passato l’inverno sarà più semplice coltivarlo.

L’irrigazione va chiusa e svotate le tubazioni. Le centraline a pila vanno smontate.

Il tutto augurandovi Buone Feste e un Felice 2021 dal vostro vivaio di fiducia. Anche in un periodo così complicato.

E ricordatevi che tra poco arriveranno i bellissimi Hellebori Niger e gli Iberis Sempervirens amanti del freddo.

Novembre

COSA FARE NELL’ORTO:

Vangare e concimare con Stalfert.

Seminare piselli,fave, aglio, cipolle, scalogno, radicchi, insalate…. Si può iniziare a fare tutto ma con cautela.

COSA FARE NEL GIARDINO:

Vangare e concimare tutto il verde con il Dermazoto, mentre tutte le piante che vanno a fiore con Stalfert e Dermazoto al 50%

Il prato va concimato con il Dermazoto ( gr.100 al mq.) oppure con il Bioquikgel. Apportare Nitroprill per favorire la ripartenza post-invernale. Arieggiare ed eventualmente traseminare.

Il gelo ha creato non pochi problemi. Bisogna potare gli oleandri e gli allori che il gelo ha bruciato. Andate a cercare nella potatura la parte verde. Potate tutto il secco e riducete di un terzo o a metà lunghezza i rami. Controllate lo stato delle Mimose.

Non abbiate paura di trovare il giardino in cattivo stato. Appena la stagione partirà troverete un giardino bellissimo, forse più bello degli altri anni.

Ottobre

COSA FARE NELL’ORTO:

Vangare e concimare con Stalfert.

Seminare piselli, fave, aglio, cipolle, scalogno, radicchi, insalate…. Si può iniziare a fare tutto ma con cautela.

Piantare i bulbi di cipolla, aglio e scalogna.

Si possono piantare anche tutte le piantine disponibili al vivaio

COSA FARE NEL GIARDINO:

Il prato va concimato con il Dermazoto con gr.100 al mq . Oppure per velocizzare con Zoetech N o sport Plus nelle dosi di 30 gr./mq. Arieggiare ed eventualmente traseminare.

Ridurre i tempi di irrigazione

COSA FARE NEL TERRAZZO:

Controllare l’irrigazione riducendola nel tempo e portandola a ogni due giorni

Agosto

COSA FARE NELL’ORTO:

Controllare l’irrigazione

Agosto è l’ultimo mese per seminare i fagiolini a seme bianco tipo Bronco con raccolta a novembre.

Questo è il mese per preparare l’orto “invernale” con radicchi, insalate, fioncchi, cardi e soprattutto Cavoli di tutte le varietà.

COSA FARE NEL GIARDINO:

Controllare l’irrigazione. Consigliamo l’impianto automatizzato.

usare concimi chimici di spinta solo in casi di reale necessità. Concimare il prato con Zeotech k

COSA FARE NEL TERRAZZO:

Controllare l’irrigazione. Consigliamo l’impianto automatizzato.

Settembre

COSA FARE NELL’ORTO:

Tenere innaffiate le piante, controllare se ci sono parassiti e togliere il secco. Questo è il periodo migliore per rinnovare l’orto.

Da metà mese seminare piselli, fave, aglio, cipolle, scalogno, radicchi, insalate…. Si può iniziare a fare tutto ma con cautela il caldo è ancora molto forte.

COSA FARE NEL GIARDINO:

Il prato va concimato con il Dermazoto con gr.100 al mq . Oppure per velocizzare con Zoetech N o sport Plus nelle dosi di 30 gr./mq. Arieggiare ed eventualmente traseminare.

Si iniziano a piantare le viole

COSA FARE NEL TERRAZZO:

Controllare l’irrigazione.

Si iniziano a piantare le viole.

Agosto

COSA FARE NELL’ORTO:

Controllare l’irrigazione

Agosto è l’ultimo mese per seminare i fagiolini a seme bianco tipo Bronco con raccolta a novembre.

Questo è il mese per preparare l’orto “invernale” con radicchi, insalate, fioncchi, cardi e soprattutto Cavoli di tutte le varietà.

COSA FARE NEL GIARDINO:

Controllare l’irrigazione. Consigliamo l’impianto automatizzato.

usare concimi chimici di spinta solo in casi di reale necessità. Concimare il prato con Zeotech k

COSA FARE NEL TERRAZZO:

Controllare l’irrigazione. Consigliamo l’impianto automatizzato.

Luglio

COSA FARE NELL’ORTO:

Controllare l’irrigazione

Luglio è il mese in cui si raccolgono molti frutti..

COSA FARE NEL GIARDINO:

Controllare l’irrigazione.

usare concimi chimici di spinta solo in casi di reale necessità. Nel prato concimare con Zeotech P

COSA FARE NEL TERRAZZO:

Controllare l’irrigazione.

Giugno

COSA FARE NELL’ORTO:

Seminare i fagiolini seguendo la luna.

Controllare l’impianto di irrigazione.

Godetevi ora il vostro amato orto.

COSA FARE NEL GIARDINO:

Controllare l’irrigazione e ricordarsi di cambiare la pila

Godetevi ora il vostro amato giardino.

COSA FARE NEL TERRAZZO:

Controllare l’irrigazione e ricordarsi di cambiare la pila

Godetevi ora il vostro amato terrazzo.

Maggio

COSA FARE NELL’ORTO:

Seminare i fagiolini seguendo la luna sia il seme nero che il seme banco. Seminare i borlotti

A Bologna si può iniziare a piantare all’aperto il Basilico che è l’indicatore dell’estate.

Si può fare “tutto” senza paura.

Controllare le serre evitando gli sbalzi di temperatura, andando ad  arieggiare il più possibile durante il giorno.

Controllare l’impianto di irrigazione.

Godetevi ora il vostro amato orto.

 COSA FARE NEL GIARDINO:

Concimare sempre con il Dermazoto ricordando che per le piante a fiore serve una miscela con Stalfert e Dermazoto al 50%.

Il prato va irrigato sempre la mattina e concimato con concimi chimici e organici, tagliato e controllato.

Piantare tutto disperatamente.

Godetevi ora il vostro amato giardino.

COSA FARE NEL TERRAZZO:

Controllare l’irrigazione e ricordarsi di cambiare la pila. Anche qui si innaffia sempre alla mattina presto.

Godetevi ora il vostro amato terrazzo.

Aprile

COSA FARE NELL’ORTO:

Vangare e concimare con Stalfert.

Aprile è il mese ultimo per seminare i piselli. Guarda il calendario lunare delle semine

Come per i piselli, anche per i fagiolini si guarda la luna e con questo mese si può iniziare con la semina della varietà a seme scuro, che trattenendo meno acqua sono più indicati per la semina anticipata.

A Bologna si consiglia di piantare i pomodori, i zucchini, le melanzane, i cetrioli e i peperoni dopo il 15 di aprile a causa delle temperature minime non sempre buone

COSA FARE NEL GIARDINO:

Vangare e concimare tutto il verde con il Dermazoto, mentre per tutte le piante che vanno a fiore concimare con Stalfert e Dermazoto al 50%.

Il prato va concimato con il Dermazoto ( gr.100 al mq.) e con Zeotech N oppure Zeotech Gold o Zeotech Sport PlusArieggiare ed eventualmente traseminare. Quest’anno la stagione sta posticipando le semine. Bisogna stare attenti.

Gli Oleandri si possono potare ora come gli olivi, fuori dalle gelate. Questa regola che vale per Bologna citta climaticamente complessa a causa anche della “Guazza”, della Brina e della Galaverna dovuta principalmente all’umidità elevata.

Appena la stagione partirà, con le prime piogge calde, troverete un giardino bellissimo, forse più bello degli altri anni.

Piantate le viole mammole, le viole cornute, i miosothis, i ranuncoli e i papaveri nudicali. Prepararsi a fine mese alla messa a dimora delle piante annuali come i tagete, le begonie, l’alisso, gli agerato e le Petunie. Per i fiori di vetro e per i Coleus è meglio aspettare Maggio così come per la Nuova Guinea.

Prendere fuori dalle serre e dai luoghi riparati gli agrumi, i gerani, gli oleandri e tutte le piante sensibili al freddo

COSA FARE NEL TERRAZZO:

Le piante in cassetta vanno potate se necessario e concimate con Dermazoto. Muovere il terriccio e aggiungerne del nuovo. Consigliamo  Terrabrill Universale

Controllare l’irrigazione e preparasi alla riattivazione dell’impianto.

Ricordatevi  che a Bologna Il basilico si pianta all’aperto dal 1° maggio momento in cui possiamo uscire alla sera in camicia. Diffidate chi vi  propone il basilico da febbraio e chi vi dice che è ora di piantarlo o seminarlo all’aperto. ‪