Pubblicato il Lascia un commento

La trasemina del prato

Per la trasemina del prato è necessario arieggiare a mano con il rastrello a denti dritti oppure usando l’arieggiatore. L’arieggiatura permette l’eliminizione del feltro del prato, del muschio e contemporaneamente la sarchiatura ossia quel taglio nel terreno necessario per la trasemina. Il seme entra nel solco e successivamente con l’apporto di Terrabrill tappeti erbosi si copre il seme e il solco. Infine si concima con Zeotech P o Seed Start che favosice lo sviluppo e la geminazione del seme. Ricordatevi di aggiundere anche il Dermazoto alla dose di 100 gr/mq. La semente per la trasemina la trovi a questo link.   Il periodo migliore per queste operazioni è all’inizio della primavera a marzo – aprile e a settembre – ottobre.

Rispondi