Pubblicato il Lascia un commento

Il recupero del Belvedere di Villa Baruzziana

Villa Baruzziana Bologna

Alla scoperta di un posto pieno di sorprese e di meraviglie

Aver riaperto il Belvedere di Villa Baruzziana a Bologna è stato un grande piacere. Riportare alla luce il ricordo di Cincinnato Baruzzi un grande onore come l’aver conosciuto le famiglie Neri e Baldini.

E’ stato un lavoro a più mani, insieme a Villa Ghigi e al mio maestro Enzo Mordinie, che ha riportato il Belvedere e l’Osservanza al centro della storia di Bologna. E’ stata una vera ricerca storica non solo botanica. Cincinnato Baruzzi ha amato veramente il suo Eliso e Bologna. Era un appassionato di verde che ha conservato tutto, come i cataloghi delle piante e i rispettivi ordini con i prezzi. Il luogo ha avuto l’onore di conoscere anche Sambuy il grande architetto del verde italiano che ha progettato i Giardini Margherita insieme ai giardinieri , primi editorialisti del verde.

Rispondi